La “Mongolfiera” è un’organizzazione di volontariato che si è costituita nell’anno 2000 e nasce dall’iniziativa di alcuni familiari di malati psichici, con l’intento di creare un punto di riferimento per coloro che vivono a contatto con il problema e la sofferenza del disagio psichico. La Mongolfiera nel 2002 ottiene il riconoscimento di associazione iscritta all’Albo Provinciale delle Organizzazioni di Volontariato. Sin dalla sua nascita collabora con il Dipartimento di Salute Mentale e con altre organizzazioni attive sul territorio.

L’associazione è impegnata su diversi fronti, dove alla base c’è ascolto e comprensione del famigliare in difficoltà. Ma è anche impegnata su progetti che coinvolgono altre attività.

Il Centro di Ascolto  è il luogo dove l’Associazione incontra altri famigliari che stanno vivendo una situazione disagio, offrendo loro prima di tutto un ascolto attivo e al tempo stesso supporto e informazioni in merito al singolo caso. Il centro ascolto è il progetto che anima il cuore dell’associazione da anni. Nel 2017 viene rinforzato e ampliato con l’attivazione di un numero di telefono. L’inserimento di nuovi volontari formati, attivazione di corsi di informazione continua per i familiari. Vengono inseriti anche uno sportello di orientamento legale e di consulenza psicologica gratuiti per i primi 3 o 4 incontri. La principale finalità è quella di accogliere e ascoltare, dando vita ad un colloquio che vada al di là del bisogno immediato che la persona è solitamente portata a manifestare, individuando poi interventi idonei a rimuovere le cause del bisogno, accompagnando e indirizzando le persone ai servizi pubblici esistenti sul territorio, sostenendoli in un momento delicato della loro vita.

Senza ombra di dubbio un progetto importante della Mongolfiera è il Nuovo Social; questo progetto si propone di creare un’attività legata alla rigenerazione dei PC, che possa occupare il tempo dei pazienti della struttura psichiatrica. Tra gli obbiettivi principali di questo progetto c’è aiutare gli utenti nella gestione del loro tempo e contestualmente dimostrare che anche chi possiede una disabilità può essere utile alla società; al tempo stesso c’è la formazione degli utenti all’uso del computer.

Un altro progetto nel quale la Mongolfiera collabora insieme ad altre associazioni è “Libera il Tempo”, la finalità principale è affrontare il bisogno della gestione del tempo libero delle persone con un disagio psichiatrico.

Con Te Sto è un’altra iniziativa dove la Mongolfiera è una delle associazioni protagoniste. È  un servizio di condivisione di saperi, quello esperienziale di utenti e famigliari, e quello tecnico di esperti del settore, per supportare coloro che vivono in prima persona le difficoltà della patologia psichiatrica. I destinatari di questo servizio sono utenti e famigliari che, sono spesso spaesati e in difficoltà. Da questo nasce Con Te Sto: un’equipe composta da utenti, esperti in supporto tra pari, famigliari, operatori e volontari.

Tra gli obiettivi del progetto c’è quello di fornire, per un totale di due ore settimanali al CPS di Como, attività di ascolto e orientamento, di accoglienza e comprensione per gli utenti e i loro accompagnatori. Questo permette un aggancio proattivo delle persone, rispettando bisogni e tempi di ciascuno. Il Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze di Como ha messo a disposizione uno spazio, all’interno del monoblocco, dove è possibile effettuare i colloqui.

Un progetto che sviluppa l’autonomia abitativa degli utenti è “Insieme verso casa” e la Mongolfiera ne è capofila.  Obiettivo specifico del progetto è sostenere l’autonomia abitativa di persone con problematiche di salute mentale e creare una rete multidisciplinare territoriale legata prevalentemente al terzo settore. Oltre agli utenti, fruitori diretti del progetto, nella realizzazione dello stesso verranno coinvolti familiari, volontari, operatori, peer supporter o ESP (Esperti Supporto tra Pari -ovvero persone con problemi di salute mentale che si sono formati e sono “professionisti per esperienza”), Enti e quanto altro il territorio possa offrire come stimolo o coinvolgimento diretto nella vita sociale, economica, produttiva.

La Mongolfiera si basa sull’ascolto attivo e empatico dell’altro nella speranza di rappresentare una risorsa prima di tutto per il famigliare che si trova in un momento di difficoltà, al tempo stesso per il territorio attraverso iniziative di sensibilizzazione, lotta allo stigma e di promozione.

Componenti Consiglio Direttivo 2017/2020

Presidente Tiziano Catolfi
Vice presidente Nicolò Giglio
Segretario Marta Castro Cambon
Tesoriere Fulvia  Pilo
Consiglieri Alessandro Nesta

Iscritta con provvedimento N.467 del 15/04/2003 al progressivo N.27 del registro Generale Regionale del Volontariato nella sezione provinciale di Como

Aderisce

  • alla rete URASAM LOMBARDIA
  • al coordimamento PSICHE E IDEE
  • alla Libera Università delTempo ritrovato del San Martino
  • al Tavolo delle Associazioni del San Martino
  • fa parte del coordinamento comasco salute mentale

sito web: mongolfiera.org